inps-logojpgdownloadjpg

logos1pnglogo-ciujpg

Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca,ha firmato il decreto di distribuzione alle Università per 14.224 posti disponibili per l’anno accademico 2018/2019 per le specializzazioni sul sostegno. La gran parte dei posti disponibili sono stati attribuiti alla scuola dell’infanzia e alla primaria. Gli atenei sin dai prossimi giorni provvederanno a pubblicare i singoli bandi per la presentazione dei bandi.

Le prove si terranno:

  • il 28 marzo di mattina per la Scuola dell’infanzia e di pomeriggio per la Scuola primaria;
  • il 29 marzo di mattina per la Secondaria di I grado e di pomeriggio per la Scuola secondaria di II grado.

Dagli ultimi dati forniti dall’Osservatorio Nazionale del Sindacato Asset Scuola, il numero di Domande che verranno presentate per la partecipazione al TFA Sostegno arriverà alla cifra record di 350 mila. Si tratta di un Boom di Adesioni senza precedenti nella storia della pubblica istruzione italiana.

In questo stato dei fatti sono sempre di più le richieste del personale docente di partecipare al TFA Sostegno senza prove e dunque con accesso diretto al Corso.Nonostante l’ampia carenza di personale sul sostegno il Miur ha comunque deciso di avviare le operazioni di specializzazione sul sostegno introducendo un rigido test d’ingresso, una prova scritta ed una orale.