inps-logojpgdownloadjpg

logos1pnglogo-ciujpg

Dopo il recente insediamento del nuovo governo tutti i concorsi sono stati rinviati al 2020. In questi primi giorni d’insediamento del nuovo Ministro dell’istruzione, Lorenzo Fioramonti, le speranze dei precari di poter partecipare ad un Concorso sono subito naufragate. 

Il risultato di tutto ciò è che la scuola è ripiombata nuovamente nel caos con un numero di Supplenze da Record: 200 mila. Con le procedure concorsuali bloccate sempre più persone stanno scegliendo di intraprendere procedure legali per tutelare la propria posizione personale.

Nell’attesa che venga approvato un nuovo bando, di cui mancano ad oggi persino i lavori preparatori, l’unica strada per conseguire l’abilitazione resta quella giudiziaria. Il Consiglio di Stato, con la Sentenza N.3546/18 e le recenti Ordinanze N.3764/18 e 4176/18, ha già riconosciuto l’illegittimità della normativa che impedisce ai laureati e diplomati di conseguire l’abilitazione all’Insegnamento.

Per informazioni invia un’email all’indirizzo assetscuola.ag@gmail.com oppure contattaci ai numeri 3246142763 - 3283881542. I nostri responsabili restano a disposizione per fornire i chiarimenti richiesti.